Comune di Villar Pellice - Provincia di Torino - Piemonte

sabato 25 novembre 2017

Navigazione del sito

Percorso di navigazione

Ti Trovi in:   Home » Guida turistica » Gemellaggio

Stampa Stampa

GUIDA TURISTICA

Gemellaggio

Gemellaggio


Storia di un Gemellaggio "Parte 1"
Tutto cominciò nel 1993 quando Jean Pascal, nostro compaesano, seppe che due paesi vicino al suo (Messimi sur Saône e Chaleins) cercavano un paese con cui gemellarsi; sottopose la proposta di gemellaggio con Villar Pellice al Sindaco di Chaleins, il quale, dopo alcuni contatti con il nostro presidente della Pro Loco Gianni Frache, decise di farci visita nell'autunno '93 in occasione della festa dei fiori. Successivamente, nel maggio '94, una delegazione della Pro Loco si recò in visita in Francia. In entrambe le occasioni tutti riportarono impressioni positive e la decisione comune fu di intensificare i rapporti per giungere all'auspicato gemellaggio.I transalpini vennero nuovamente a Villar in occasione della castagnata del '94 ed i villaresi ricambiarono la visita nel maggio 1995. Nel mese di luglio dello stesso anno gli amici francesi furono invitati in occasione della festa in piazza e, durante tale visita, furono gettate le basi della prima parte del gemellaggio ufficiale avvenuto a Messimy e Chalein il 4 e 5 maggio di quest'anno. Una ottantina di villaresi guidati dal sindaco Sergio Davit, dal Presidente della Pro Loco Gianni Frache e da una nutrita rappresentanza del consiglio comunale, sono stati accolti da una trentina di motociclisti all'uscita dell'autostrada e da lì scortati sino ai due paesi addobbati a festa con tricolori francesi e italiani; calorosa, quindi, ovunque l'accoglienza riservata. Il sabato è stato dedicato alla visita dei paesi ospitanti e delle splendide campagne circostanti, adagiate sulla Saône a circa 30 Km a nord di Lione. La giornata si è conclusa con una splendida festa allietata dal canto di alcune corali e del nostro ensemble vocale "Les Bricolages" che ha riscosso grande successo. La parte ufficiale del gemellaggio ha avuto luogo la domenica mattina nei due paesi ed è iniziata con i discorsi dei tre sindaci e dei vari organizzatori del gemellaggio. La cerimonia ha avuto il suo momento più significativo nella consegna a Sergio davit delle simboliche chiavi del paese e nel trapianto di due castagni donati alle comunità in segno di profonda e duratura amicizia.
La sera, alla nostra partenza, molti visi tristi da ambo le parti, ma in tutti la soddisfazione di aver contribuito alla realizzazione di un evento storicamente importante per i nostri comuni.

Storia di un Gemellaggio "Parte 2"
Il 21 e 22 giugno u.s. ha avuto luogo la seconda parte ufficiale del gemellaggio di Villar Pellice con i comuni di Messimi sur Saône e Chaleins: la consegna della simbolica chiave e della pergamena, debitamente firmata, ai sindaci signori Doverne e Gros, ha suggellato, qui in Italia, l'atto sottoscritto lo scorso anno in Francia. L'inclemenza del tempo non ha impedito lo svolgimento del nutrito programma previsto per il soggiorno degli ospiti transalpini. Il loro arrivo è stato salutato da alcuni cavalieri e da gruppi di giovani in bicicletta e skiroll. La visita di Villar è stata caratterizzata da quattro momenti essenziali: la signora Italia Cairus ha illustrato l'attività della casa di riposo "Miramonti", il parroco Don Silvio Bertrand ed il pastore Gianni Genre, presentando gli edifici di culto, si sono soffermati sugli aspetti storico-religiosi che contraddistinguono i Comuni della Val Pellice ed infine, il direttore dello stabilimento Crumire ha ripercorso la storia di questa piccola ma importante industria locale.Molto apprezzato, nella serata di sabato, il concerto offerto dalla Corale Valdese di Bobbio-Villar e dal Coro Val Pellice.
La cerimonia, con i discorsi di rito, è stata siglata domenica mattina presso il Municipio. Sono stati evocati gli eventi e le tappe che, dal 1993 ad oggi, hanno segnato il percorso del gemellaggio, nonchè il significato che esso sottintende: l'importanza dell'amicizia, del dialogo e della gioia del trovarsi insieme tra persone diverse per tradizione e cultura. I giovani italiani e francesi, sono stati invitati ad aprirsi a nuove esperienze e a lavorare insieme per una Europa finalmente unita: un'Europa in cui ci sia spazio non solo per la politica, l'economia e la finanza ma, soprattutto, per l'arricchimento culturale, la tolleranza ed il rispetto reciproco. Attraverso queste righe si vogliono ancora ringraziare quanti hanno contribuito, a vario titolo, alla buona riuscita della manifestazione: un grazie particolare alla Pro Loco ed al suo presidente signor Gianni Frache, alle Associazioni locali, ai commercianti, agli artigiani, alle famiglie che hanno accolto con simpatia gli amici d'oltralpe.

Tratto da "Notizie di Villar Pellice" n. 23 del Luglio 1997 a cura dell'Amministrazione comunale)




 
3 fotografie presenti nell'album fotografico
(Fare click sulle immagini per poterne visualizzare l'ingrandimento.)

Pagina 1



         



Riferimenti del comune e Menu rapido


Comune di Villar Pellice, Viale I Maggio 37
10060 Villar Pellice (TO) - Telefono: +39 0121/930712 Fax: +39 0121/930159
C.F. 02168090013 - P.Iva: 02168090013
E-mail: info@comunevillarpellice.it   E-mail certificata: comunevillarpellice@pec.it